Sol Invictus

Sotto il Sole

Espansione su vasta scala delle linee paterne europee evidenziata da risequenziamento

 

Figure 2: Bayesian skyline plots

Figure 2: Bayesian skyline plots

Dei ricercatori hanno dimostrato che le linee paterne europee hanno avuto una recente espansione su scala continentale. Hanno effettuato il risequenziamento di 3,7 Mb di MSY DNA (male specific Y DNA) di centinaia di maschi provenienti da 17 popolazioni in grande maggioranza europee. La datazione indica che tre grandi linee paterne ammontanti al 64% dei cromosomi campionati hanno tempi di coalescenza compresi fra 3,5 e 7,3 KYA (migliaia di anni fa). Nella ricostruzione demografica c’è una fascia continua di 13 popolazioni esistenti fra i Balcani e le isole britanniche e irlandesi che condividono eventi storici simili caratterizzate da popolazioni effettive minime circa 2,1-4,2 KYA (intervallo di confidenza 95%, tavola suppl. 4) seguite da espansione fino al presente, come si vede dai grafici della figura 2 riportata sopra. Insieme ad altri dati sul mtDNA ereditato per via materna e DNA autosomale i dati indicano un fenomeno specificamente maschile su grande scala che può indicare una selezione sociale e focalizza l’attenzione sulla struttura sociale e demografica durante l’età del bronzo (1 e 2).

Vedo dai grafici che quanto descritto vale anche per la popolazione toscana e spagnola, ma non vale per la popolazione maschile greca e turca che invece hanno avuto un’espansione costante generale nel periodo indicato e quindi comportamenti demografici diversi (1 ).
Gli studi pubblicati negli ultimi tempi indicano fondamentalmente due grandi migrazioni che hanno cambiato in maniera significativa la popolazione europea costituita precedentemente da cacciatori-raccoglitori del mesolitico. Ci fu la migrazione di agricoltori provenienti dal MO del primo Neolitico risalente a circa 8000 anni fa. Questa alterò drasticamente le frequenze degli aplogrpuppi sia maschili che femminili. Successivamente circa 4500 anni fa ci fu un’altra notevole espansione, questa volta di pastoralisti dalle steppe pontico-caspiche il cui contributo genomico è ubiquitario in Europa. Quest’ultima ha impattato notevolmente le frequenze degli aplogruppi paterni in gran parte d’Europa, ma molto meno quelli materni (vedere anche 1). Questo periodo è caratterizzato da cambiamenti importanti su grande scala in Europa come si vede dalle sepolture, dalla diffusione dell’equitazione, dall’innovazione delle armi e la formazione di élite, pur rimanendo variegato il panorama culturale europeo. Il rapido incremento in tutta Europa di aplogruppi che secondo qualche studio risultano diffusi prima nelle steppe come R1a e R1b indica una probabile importante selezione sociale maschile (1). In pratica è possibile che l’attuale panorama europeo delle frequenze degli aplgoruppi maschili sia largamente il risultato degli spostamenti di popolazioni e conquiste militari di genti pontico-caspiche che secondo degli studiosi diffusero le lingue indoeuropee nel resto d’Europa. Ricordo che precedentemente ho riferito di analisi che rivelano la presenza di frequenze più alte anche se minoritarie di qualche aplogruppo maschile come G2a e I2a1a (I-M26), diffusi in Europa almeno dal primo Neolitico, (I2 anche da prima) soprattutto nelle zone periferiche occidentali europee, in zone montane impervie e isole che furono dei rifugi (vedere anche 3).

  1. Large-scale recent expansion of European patrilineages shown by population resequencing – Chiara Batini et al. – Published 19 May 2015 – nature.com – doi:10.1038/ncomms8152
  2. Large-scale recent expansion of European patrilineages – May 19, 2015 – eurogenes.blogspot.it
  3. Corrected Study Confirms Even More I-M26 12a1a In Archaic Zones of Italy- March 7, 2014 – snplogic.blogspot.it

Image – Figure 2: Bayesian skyline plots.   – Source: doi:10.1038/ncomms8152

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il maggio 22, 2015 da con tag , , , , , .

Archivi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: