Sol Invictus

Sotto il Sole

I Popoli del Mare erano Italici? Un’iscrizione “eteocretese” da Praisos

L’origine dei Popoli del Mare è incerta e se ne discute dalla metà del diciannovesimo secolo. Si pensò ad una provenienza occidentale, ma successivamente furono proposte anche altre regioni come la Cilicia la Grecia continentale, l’Egeo settentrionale, l’Adriatico orientale. Essi attaccarono e invasero più regioni mediterranee come l’Egitto, la Libia e la costa siriana e diversi passaggi dell’Antico Testamento affermano che i Filistei giunsero da Caftor, termine usato per indicare Creta e più in generale l’area egea. Fra i tanti riscontri archeologici si è notata la somiglianza fra barche usate da alcuni Popoli del Mare e quelle tipiche della cultura villanoviana; gli elmetti rappresentati nei rilievi egiziani ricordano quelli usati dai sardi del nono e ottavo secolo a.C., ecc. I termini usati per indicare questi popoli sono ricorrenti e ricordano quelli di più luoghi e popoli del Mediterraneo, Italia inclusa.
Uno studio pubblicato nel 2008 cerca di individuare con un’analisi accurata la lingua di una breve iscrizione rinvenuta nel 1901 a Praisos, località della Creta orientale, opera di gente che si definiva “eteocretese”, veri cretesi (1). È scritta con caratteri greci del quarto secolo a.C., ma chiaramente non in lingua greca. Dopo molte considerazioni e confronti nel documento si argomenta che, a giudicare dalle tante caratteristiche in comune, si tratta probabilmente una lingua del ramo osco-umbro della famiglia delle lingue italiche parlate fin giù in Sicilia. Mancando l’evidenza di arrivi nell’area nei periodi successivi, l’autore propone che gruppi di migranti giunsero nella parte orientale dell’isola di Creta e in altre zone dell’Egeo durante la tarda Età del Bronzo. Una conseguenza interessante di questa ricostruzione è che si rafforza la teoria che vede i Popoli del Mare provenire da occidente includenti Italici, Etruschi, Sardi e furono parte del mondo miceneo parecchio tempo prima del suo collasso avvenuto intorno al dodicesimo secolo a.C. A favorire gli arrivi sarebbero stati i regnanti micenei che per questioni di potere reclutavano mercenari fra le popolazioni con cui avevano buoni rapporti. Quando il mondo miceneo collassò nel dodicesimo secolo a.C. alcuni di questi gruppi e comunità si spostarono nell’Egeo settentrionale, Africa settentrionale e aree costiere del Levante razziando e insediandosi qua e là.
Con questa ricostruzione “italica” diventa anche più facile spigare la presenza di una singolare popolazione parlante etrusco o una lingua simile nell’isola greca di Lemnos come risulta da una famosa iscrizione del sesto secolo a.C. Forse si può dedurre la presenza degli etruschi (i Trš) in Italia già durante il secondo millennio a.C. circondati da popolazioni indoeuropee che secondo qualche ricostruzione anche genetica si diffusero in gran parte d’Europa durante il terzo millennio a.C. Uno dei commentatori di un blog (2) osserva che c’è una maggiore presenza di U152 nella regione di Lasithi nella Creta orientale dove è stata trovata l’iscrizione e penso che si riferisca all’aplogruppo R1b-U152 (detto anche R1b-S28) diffuso in Francia e Italia.
Una considerazione implicita del documento è che non è implausibile a questo punto che i Prst fossero migranti derivati dai Palastȇnoi in Sicilia nordorientale oppure dagli abitanti di Interamnia Palestina nel Piceno meridionale (1) ed è possibile quindi che la Palestina debba il suo nome a genti italiche.

Rivisto il 04/04/2015

  1. AN ‘ETEOCRETAN’ INSCRIPTION FROM PRAISOS AND THE HOMELAND OF THE SEA PEOPLES – Luuk de Ligt – Talanta XL-XLI (2008-2009), 151-172 – TALANTA
  2. Italic “Eteocretan” Sea peoples? – Dienekes Pontikos – February 23, 2015

Un commento su “I Popoli del Mare erano Italici? Un’iscrizione “eteocretese” da Praisos

  1. Benassi
    ottobre 23, 2015

    Gli shekeles vengono dati come siculi o forse sicani. Il fatto inoltre che la lingua etrusca fosse imparentata col lemno potrebbe dimostrare anziché un’origine anatolica (che era abitata da popoli diversi) dei primi un’origine italiana (anche essa abitata da popoli diversi) dei secondi.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il febbraio 26, 2015 da con tag , , , , .

Archivi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: