Sol Invictus

Sotto il Sole

Vincitori di alcuni campionati di scacchi per software

Scacchi per tre giocatoriAggiornato il 22/12/2016
La versione 8 del programma di scacchi Komodo è il vincitore della settima edizione del Thoresen Chess Engines Competion (TCEC), un torneo di scacchi organizzato da Martin Thoresen in cui competono i migliori software. Komodo è stato valutato oltre 3300 sulla scala Elo che è circa 450 punti più di quanto ottenuto da un giocatore umano. Il software è descritto come particolarmente abile nella valutazione posizionale più che in quella di profondità. Komodo è disponibile per circa 60 dollari però richiede una GUI, un’interfaccia grafica (1&2).

Apprendo che è dal 2005-6 che gli umani sono completamente superati dai software nel gioco degli scacchi classici. La potenza dei computer è raddoppiata in passato ogni paio di anni circa e secondo gli esperti di scacchi questo ha contribuito più o meno 50 punti Elo per biennio anche se oggi si stima un incremento più modesto di 30 punti per lo stesso lasso di tempo (3). Gary Kasparov, che subì una sconfitta nel 1997 da parte del computer IBM Deep Blue, avrebbe raggiunto un punteggio di 2851 nel 1999. Facendo un calcolo approssimativo i conti tornano. (Il campione del mondo Magnus Øen Carlsen ha raggiunto il punteggio di 2882 a metà 2014).
In un interessante articolo di un blog scritto da due esperti informatici che lavorano presso delle università americane si spiega brevemente in quali tipi di giochi gli umani sono bravi e il concetto di profondità di gioco che avrebbe un fondamento matematico e che riassumendo sarebbe la differenza in punti fra un principiante e un campione mondiale umano nel gioco preso in considerazione (3). Oltre ad accennare a qualche debolezza del concetto si parla della versione di scacchi giapponese chiamata Shogi in cui gli umani ancora riescono a reggere agli assalti dei computer e si menziona il Go. Per esempio si attribuisce una profondità di 10 alla dama e backgammon 11 agli scacchi e il Bridge, 14 a Shogi e un bel 25 (!) a Go. È menzionato Arimaa, un gioco inventato per favorire gli umani ed essere difficile per i software e computer usati finora.
Il riconoscimento di schemi e posizioni è ciò in cui eccellono gli umani e si distinguono le reti neuronali artificiali; alcuni ricercatori recentemente hanno addestrato una rete del genere facendo analizzare partite di Go giocate da esperti riuscendo a raggiungere un’abilità stimata di 6 dan e riuscendo a prevedere le mosse degli esperti nel 55% dei casi corrispondente ad un milione di mosse utilizzando il metodo statistico Monte Carlo (4).

°°°°°°°°°°

Aggiornamento 02/07/2016
Komodo è il campione dell’edizione 2015 del Top Chess Engine Championship 2015 noto precedentemente come Thoresen Chess Engines Competition. Ha vinto la medaglia d’oro dopo aver sconfitto Stockfish nella Superfinale dell’8a Stagione. Komodo si è assicurato la vittoria con punteggio di 53,5-46,5 dopo 100 partite.

°°°°°°°°°°

Aggiornamento 22/12/2016
A metà del 2016 Komodo ha vinto il World Computer Chess Championship a Leiden, Paesi Bassi battendo il programma Jonny Qui la classifica finale dei sei partecipanti: en.chessbase.com/post/komodo-is-world-computer-chess-champion.

Invece verso la fine del 2016 Stockfish, un programma di scacchi open sourse, è stato il vincitore dell’edizione 2016 del Top Chess Engin Championship.
L’incontro della Superfinale è stato il più forte della storia del gioco degli scacchi secondo l’articolo in fondo a questa notizia. Ambedue i programmi hanno giocato a circa 3300+ punti ELO grazie anche al server a 44 core offerto dalla community e dagli organizzatori dell’evento. Classifica finale:
1° Stockfish
2° Houdini
3° Komodo
ecc.
Per maggiori dettagli e posizioni della classifica vedere qui: chessdom.com/stockfish-is-the-tcec-season-9-grand-champion/

 

 

  1. A new (computer) chess champion is crowned, and the continued demise of human Grandmasters – By Sebastian Anthony – December 30, 201 – extremetech.com
  2.  Komodo chess engine – komodochess.com/Komodo8-40a.htm
  3.  The New Chess World Champion – by KWRegan – December 28, 2014 – Gödel’s Lost Letter and P=NP – (Blog) – rjlipton.wordpress.com/2014/12/28/the-new-chess-world-champion/
  4.  Move Evaluation in Go Using Deep Convolutional Neural Networks – Chris J. Maddison, Aja Huang, Ilya Sutskever, David Silver – Submitted on 20 Dec 2014 – arXiv:1412.6564v1 [cs.LG]
  5. Komodo is triple champion, wins the Top Chess Engine Championship 2015! (updated) – 30/11/2015 – chessdom.com

Image: By Dr Jacek Filek (Own work) [Public domain], via Wikimedia Commons

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il gennaio 9, 2015 da con tag , , , , .

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: