Sol Invictus

Sotto il Sole

Out-of-Arabia, Neanderthal, Moderni in Europa

Distribuzione geografica dei siti musterianiAggiornato il 06/02/2015

Circa 50.000 ci furono importanti cambiamenti nella tecnologia della lavorazione della pietra che si diffusero rapidamente in Medio Oriente nel mondo. Iniziarono con l’industria litica Emiran dal Levante meridionale. Nel documento in prestampa oggetto del post di D. Pontikos, che propose tempo fa l’ipotesi Out-of-Arabia, si cerca di stabilire l’origine di Emiran: se locale, dovuto ad influssi di nuove popolazioni o altro (1). Dopo un’analisi delle regioni circostanti si conclude che Emiran pare essere una fusione principalmente di tecnologia nubiana-levallois, diffusasi in Africa e Arabia circa 100.000 anni e quindi molto prima del Paleolitico superiore, con elementi mousteriani. Il primo Complesso Nubiano si diffuse nell’ultimo periodo interglaciale MIS5 e la fusione  avvenne nelle zone di contatto col Mousteriano levantino in Arabia settentrionale e Levante meridionale.
L’industria Mousteriana è solitamente associata ai Neanderthal almeno in gran parte dell’Eurasia e la loro presenza è documentata nel Levante circa 50-60.000 anni fa. Gli uomini moderni sono invece associati al complesso Nubiano e averebbero attraversato la regione del Mar Rosso sia utilizzando il corridoio levantino a nord che da sud essendo documentata la presenza di tecnologia nubiana-levallois nell’Arabia meridionale e nel corno d’Africa e non risultando presenza umana del paleolitico medio nel sud Oman che potrebbero avere ottenuto la tecnologia senza essere sostituiti (1). C’è chi pensa che questa ondata migratoria di oltre 100.000 anni fa probabilmente si estese verso nord ed est e potrebbe avere portato i Moderni in Asia orientale poco dopo se si prende per buona la datazione a circa 100.000 anni fa di resti rinvenuti in Asia orientale menzionata in un altro post.)
Secondo alcuni studiosi questi contatti fra uomini anatomicamente moderni, AMH, associati al Complesso Nubiano e Neanderthal levantini potrebbero aver portato ad ibridizzazione  e spiegare l’introgressione di un 1-4% di Neandertal in tutte le attuali popolazione euroasiatiche che invece è praticamente assente nell’Afica subsahariana. Se questo è il caso si può dire che ci fu un’area in cui l’uomo moderno si sviluppò in MO prima di espandersi in Eurasia 50.000 anni fa e non si diffuse direttamente dall’Africa nel resto del mondo 70.000 anni fa tutto in una volta fa secondo un’altra ipotesi. Anzi in un precedente post ho riportato uno studio che parla di una migrazione di ritorno che portò Moderni dall’Asia in Africa e qui si mescolarono con arcaici subsahariani.
A questo scenario descritto nelle fonti collegate sotto c’è da aggiungere il ritrovamento nella prima metà del ‘900 degli ominidi di Qafzeh in Galilea ed Es Shkul presso il monte Carmelo che presentano tratti moderni e arcaici, alcuni sono datati a circa 100.000 anni fa e vi sono sepolture in contesto archeologico mousteriano. Non sembra sia stato determinato al momento se fossero dei primissimi uomini moderni con tratti arcaici usciti dall’Africa adattatisi alla cultura locale ed estintisi secondo un’ipotesi o forse degli ibridi Moderni-Neanderthal secondo un’altra. A quanto pare nella caverna di Kerbara non lontana è registrata nei millenni successivi la presenza di Neandertal (61.000-48.000 anni fa) che fa pensare alla prima.

Contemporaneità di Moderni e Neanderthal in Europa

Passando ad altri documenti in uno studio recente i ricercatori con analisi paleoambientali e stratigrafiche hanno analizzato dei ritrovamenti del sito di Willendorf II in Austria in Europa concludono che gli uomini moderni di cultura Aurignaciana erano già presenti in quel continente 43.500 anni fa in un ambiente mediamente freddo simile a quello delle steppe con alberi boreali in alcune zone (2). La datazione fa in modo che ci sia contemporaneità con Neanderthal europei e quindi una coabitazione del continente, forse anche in regioni geografiche prossime.

Infatti un documento commentato qui da D. Pontikos riguarda uno studio in cui applicando tecniche avanzate di spettrometria a 40 siti mousteriani e ritrovamenti di Neanderthal e a siti di umani moderni associati al tecnocomplesso 5 uluzziano si afferma che i risultati mostrano un una significativa sovrapposizione temporale della presenza dei Moderni e e dei Nenaderthal in Europa con una coabitazione di 2.600-5.400 anni. Questa situazione potrebbe avere portato a casi di ibridizzazione anche in Europa, ma il fatto che gli europei non sembrano avere una percentuale di Neanderthal superiore agli asiatici orientali, anzi, fa dubitare che tali eventi anche se avvenuti abbiano avuto un impatto significativo.

Bisogna dire che forse a rovinare la sequenza di eventi in Europa sopra descritta c’è un altro studio nel quale utilizzando tecniche di termoluminescenza e e luminescenza stimolata otticamente, OSL, su reperti di un sito di Alicante in Spagna, che mostra un diradarsi della presenza di Neanderthal fino all’abbandono, si ottengono datazioni fra 60 e 45.000 anni. Quindi viene suggerito che le date dei reperti vanno riesaminate e che la presenza contemporanea in Europa di Neanderthal e Moderni potrebbe non esserci stata (4).

Una frazione degli studiosi non è convinta che ci sia stata ibridizzazione fra le due specie di Homo e viene suggerito che le similitudini potrebbero essere dovute ad un recente antenato comune. Però una cosa che trovo curiosa e da spiegare meglio è la presenza di industria litica mousteriana in Africa settentrionale, luogo in cui finora non sono stati trovati resti di Neanderthal.

Aggiornamento del 06/02/2015
In un documento esaminando il cranio denominato Manot 1 trovato nell’omonima caverna in Israele e datato a 55.000 anni fa si conclude che la differenza morfologica con la maggior parte dei resti di Skhul/Qafzeh e la presenza nel Levante di Neanderthal in quello stesso periodo indicherebbe un arrivo di individui Manot 1 dall’Africa invece che un’evoluzione in situ (5).
Questa conclusione è criticata dall’autore dal blogger che osserva come altri resti africani di circa 60.000 anni fa non somigliano per niente a umani moderni come quello di Manot senza dimenticare che Qafzeh 9 risulta completamente moderno e vi sono Neanderthal come Shanidar e Amud che mostrano caratteristiche tendenti verso i Moderni (6). I commentatori del post sembrano essere d’accordo e qualcuno ipotizza un arrivo di individui Moderni da più a est, forse dal subcontinente indiano, che potrebbero anche avere a che fare con l’ipotizzata popolazione “eurasiatica basale” rilevata in altri studi come quello descritto in un altro post, che qualcuno pensa possa essersi formata in un’area fra il MO e l’India.

  1. An archaeological scenario for Out of Arabia – by Dienekes Pontikos, 09-09-2014
  2. Early modern human settlement of Europe north of the Alps occurred 43,500 years ago in a cold steppe-type environment- P.R. Nigst et al. – doi: 10.1073/pnas.1412201111
  3. The timing and spatiotemporal patterning of Neanderthal disappearance – Nature 512, 306–309 (21 August 2014) doi:10.1038/nature13621 – nature.com
  4. New evidence of early Neanderthal disappearance in the Iberian Peninsula – sciencedirect.com
  5. Levantine cranium from Manot Cave (Israel) foreshadows the first European modern humans – Israel Hershkovitz et al. – Published online 28 January 2015 – Nature (2015) doi:10.1038/nature14134 – nature.com
  6. ~55 thousand year old modern human from Manot cave in Israel – January 28, 2015 – Dienekes Pontikos – Dienekes Anthropology Blog

Image: by Manon Delamaison (Opera propria) [CC BY-SA 3.0 (http://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0)%5D, attraverso Wikimedia Commons

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il ottobre 9, 2014 da con tag , , , , , .

Archivi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: