Sol Invictus

Sotto il Sole

Come la Cina del terzo secolo vedeva Roma

L’articolo “How Third-Century China Saw Rome, a Land Ruled by “Minor Kings ” riguarda un testo cinese tradotto alcuni anni fa da John E. Hill dell’Università di Washington. Egli pubblicò una stesura in inglese dell’opera Weilüe che offre una descrizione delle interazioni fra romani e cinesi del 3° secolo d.C. dal punto di vista di questi ultimi. Pur non essendo un’opera storica ufficiale è sempre stata considerata di massimo interesse da parte degli studiosi cinesi. Il testo ha informazioni sul tragitto da percorrere (attraversare l’oceano indiano, poi l’Egitto, poi sei giorni di mare) per giungere al cuore di Da Qin, l’Impero Romano. Menziona che da Gerrha, antica città araba sulla costa occidentale del Golfo Persico, occorrevano alcuni mesi per raggiungere Roma, a seconda dei venti.

Weilüe descrive, talvolta in maniera curiosa, l’organizzazione della società romana e i prodotti che offriva. Fra le tante informazioni vi sono le seguenti:

L’impero romano aveva più di 400 città e si estendeva per migliaia di li (unità di misura) in tutte le direzioni e viene descritto come un territorio governato da molti re minori.

Il capo dell’impero non era permanente: quando c’erano dei disastri veniva sostituito senza complimenti da uno più virtuoso e quello sostituito non osava mostrare risentimento.

Le persone comuni erano alte e virtuose come i cinesi, ma indossavano vestiti occidentali (hu).

Avrebbero voluto trattare con la Cina, ma Anxi (Partia), gelosa dei profitti, non li lasciava passare. 

È descritta la rete di stazioni postali che si trovavano lungo le strade romane e si afferma che non c’erano banditi o ladri, ma a causa degli animali feroci viaggiare era rischioso e occorreva farlo in gruppi.

Mi sono divertito a leggere una buona parte della lunga lista di beni prodotti dai romani: fra l’altro si menzionano i damaschi fatti con seta importata dalla Cina e alcune cose come tende e tappeti che erano di buona qualità e molto colorati, più di quelli Persiani. Ho trovato interessante la lista dei territori e Paesi dipendenti da Roma in quell’epoca. Comunque il testo descrive tante nazioni e territori, non solo l’impero romano. Un’ultima nota: la sezione riguardante i romani fu tradotta inizialmente nel 1885 , altre sezioni in anni successivi e l’articolo offre dei collegamenti a tali traduzioni. 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il settembre 27, 2013 da con tag , , , , .

Archivi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: